martedì 15 aprile 2008

Nico


Ovvero sia: il primo film di Steven Seagal e, a parer mio, il migliore in assoluto. La trama, come spesso accade coi film che trattano arti marziali, non brilla per originalità: Seagal/Nico, poliziotto di origine italiana (peraltro, la madre di Seagal è veramente originaria del nostro Paese), è sulla pista di una pericolosa banda di trafficanti di droga ma viene ostacolato nelle indagini da un gruppo di agenti dell’FBI coinvolti in loschi traffici.

Ad affascinare è l’Aikido di Seagal! La nobile arte marziale giapponese esplode in tutta la sua magnificenza in questa pellicola. La plasticità del movimento, l’apparente semplicità d’esecuzione, la velocità di colpi, deviazioni e leve articolari calamitano l’attenzione ed affascinano.

Uno Steven Seagal spettacolare, pre-ingrassamento, pre-annoiamento e pre-sfide-strane tra ghiacci e mari, che esalta le naturali bellezza, eleganza ed efficacia dell’Aikido.
La grande esperienza maturata - ha iniziato a praticare quest'arte a soli 7 anni ed è l'unico occidentale ad essere riuscito nell'impresa di aprire un proprio dojo in Giappone - emerge nelle tecniche applicate nel corso del film, dove velocità d'esecuzione, immediatezza di reazione e plasticità di movimento la fanno da padrone.
Un'opera da vedere per disintossicarsi dalle numerose produzioni in cui pseudo maestri marziali volano, fluttuano sulle cime degli alberi, si smaterializzano in nubi di vapore…

11 commenti:

  1. Mah, qui esprimerei qualche perplessità.
    Ho praticato aikido per quasi 5 anni e Seagal nei film non ne fa un gran uso (semmai ci infila dentro parecchie tecniche di Wing Tzun). Inoltre un mio compagno di corso ha partecipato ad uno stage con lui e l'impressione che ha ricevuto è stata che Seagal in realtà non ne sapesse un gran che.
    Se guardi questo video
    http://it.youtube.com/watch?v=PZv7rIi7VMo
    si vede abbastanza bene che gli uke si proiettano da soli.
    Ho visto in azione diverse volte il mio maestro VI dan e fidati che l'effetto è diverso.

    RispondiElimina
  2. Vedi Luca, io ho praticato soltanto JKD e T'Ien Shu (stile, quest'ultimo, che pratico tutt'ora), quindi non ho esperienza nè di Aikido nè di Wing Tzun.
    In tutta umiltà, non conoscendo queste due arti marziali, mi baso su fatti oggettivi (la pratica di Seagal dell'Aikido, il fatto che abbia aperto un suo dojo di questa disciplina in Giappone) e mi rifaccio al "Rasoio di Occam": "Pluralitas non est ponenda sine necessitate" (non considerare la pluralità se non è necessario). Se senti il rumore di zoccoli al galoppo, pensi "cavallo", non pensi "zebra" o "muflone"... ;-)
    Seagal pratica ed insegna Aikido, quindi ritengo che ne faccia uso nelle sue pellicole.
    Ciao!

    RispondiElimina
  3. Vada per il Rasoio di Occam, però nei film di arti marziali il discorso è leggermente più complicato, perchè c'è di mezzo un coreografo che ti dice quello che devi fare. Non metto in dubbio che Seagal pratichi aikido nella vita reale, ma nei film questo traspare molto meno (soprattutto negli ultimi). Insomma, qui il cavallo è truccato da zebra...

    RispondiElimina
  4. Beh, onestamente nell'ultimo film con Seagal che ho visto lui moriva, dopo sì e no un quarto d'ora, su un aereo. Lì di certo non c'era Aikido... ma neppure nient'altro! :-(

    RispondiElimina
  5. Rispondo a Luca.
    Scusa ma quello che c'è nel film "Nico" è aikido puro, altrochè!
    Per la precisione, le tecniche sono le stesse dell'Aikido Kiseidojo.
    Proprio all'inizio del film viene eseguita una Maegeri Kaotsuki Iriminage, ad esempio, e nella scena del bar, contro l'avversario armato di pistola, Seagal esegue un Nagashi Kotegaeshi.
    Poi non discuto che in altri film Seagal possa aver eseguito meno tecniche d'aikido e aver fatto riscorso ad altre arti marziali, ma in "Nico" c'è aikido. Ciao.
    Davide

    RispondiElimina
  6. Io so che Steven Segal usa l'Aikido, so anche che certe intercettazioni non sono proprie dell'Aikido.

    E' possibile che usi l'Aikido come conclusione ma qualcos'altro per intercettazione e tecnica di colpo?

    RispondiElimina
  7. * Mille grazie, Davide, per il tuo commento. Mi pare documentato e preciso. Ho fatto una piccola ricerca e ho trovato questo circa l'Aikido Kiseidojo che citi tu. Grazie ancora e a presto!

    * Suppaman, ti dirò come la penso io, fuori dai denti.
    Io non ho mai praticato Aikido e non lo conosco approfonditamente; come ho già detto a Luca, mi limito a considerare fatti oggettivi (il fatto che lui pratichi ed insegni Aikido in primis); Seagal, ai tempi di "Nico", era al suo primo film (c'è anche una giovanissima e semi sconosciuta Sharon Stone, nei panni di sua moglie!) e non vedo proprio perchè avrebbe dovuto complicarsi la vita eseguendo tecniche diverse da ciò che sapeva già fare; Davide, qui sopra, ha fornito una conferma a questa mia tesi.
    Poi, in altri film, può benissimo essere che abbia usato altre tecniche; che abbia apportato modifiche allo stile originario di ueshiba; che si sia persino spinto a ideare mix di diversi stili; che abbia dovuto sottostare a richieste di regista, maestro d'armi e chi più ne ha più ne metta... Tutto è possibile.
    Ma, visto che in questo post parlavo di "Nico", preferisco attenermi a ciò che riguarda questa specifica pellicola.
    Ciao!

    RispondiElimina
  8. Beh io ho fatto un ipotesi nulla più ^___^

    RispondiElimina
  9. Hem... forse sono stata fraintesa... mica ti "sgridavo"! :-D
    E' che non mi aspettavo che, parlando di un semplice film potessi sollevare questo putiferio... :-D

    RispondiElimina
  10. cmq sia, non riesco proprio a guardare i film di steven seagal....sono troppo brutti per me!!! >_<

    mentre invece se vuoi prostrarti di fronte a una tecnica davvero incredibile ti consiglio di guardare un film giovanile di Jackie chan: "drunken master".
    Chapeau a questo artista che ha tirato fuori una tecnica che pochissime persone studiano veramente al mondo e che ho visto eseguita dal vivo come ciliegina sulla torta di uno stage di kung fu tradizionale stile hung gar.
    Lo Stile dell'Ubriaco fa scuola a sè, ma è davvero incredibile.

    Ciao!

    ps quale sarebbe il meme che devo fare???? :D

    RispondiElimina
  11. Mi piace molto Jackie Chan, ho visto diversi suoi film (ho un post in via di preparazione a proposito), ma questo proprio mi manca e mi ripropongo di vederlo, visto il tuo suggerimento.
    Lo stile dell'ubriaco l'ho visto (e anche poco e male) soltanto in filmati di dubbia provenienza ed altrettanto dubbia attendibilità... motivo in più per approfondire, seguendo il tuo consiglio!
    Grazie e ciao!
    P.S. Il MeMe sarebbe questo qui sotto,"L'età non conta".

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...