sabato 24 maggio 2008

Il Toblerone


Dopo la pennicillina ma prima del phon, dopo la scrittura ma prima del fondotinta, ecco, è qui che colloco il Toblerone, una delle migliori invenzioni mai concepite da mente umana.

Ci sono quello al latte, quello fondente, quello bianco, quello al latte con frutta e nocciole; diverse varianti per una ricetta base consolidata negli anni ed a dir poco squisita: un’abbondante base di cioccolato dentro la quale “sguazzano” pezzetti di torrone al miele e mandorle, più eventuali aggiunte di frutta.
Ecco, il Toblerone va certamente annoverato tra le grandi invenzioni che la Confederazione Elvetica ha donato all’umanità! Una piramidina di questa goduria e le papille gustative esultano, il morale migliora e, per quanto grigia possa essere una giornata, di colpo un raggio di sole si fa largo tra le nubi.

Come dite, sono troppo coinvolta? Beh, io amo il Toblerone, ma sono davvero una nullità se paragonata all'esponente politico svedese Mona Sahlin, la quale, nel 1995, fu addirittura costretta a rinunciare alla candidatura come Primo Ministro a causa di quello che passò alla storia come il "Toblerone affair" (una bazzecola, comunque, se paragonata a certi "affairs" di casa nostra...)!
Comunque, nel mio piccolo, sarò eternamente grata al Sig. Theodor Tobler per aver legato il suo nome - e le sorti della sua fabbrica di cioccolato - al torrone, originando così il Toblerone!

2 commenti:

  1. Che vita sarebbe senza Toblerone?

    :p

    RispondiElimina
  2. Sarebbe una vita infintamente più triste! :-(

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...