venerdì 7 giugno 2013

L'autodifesa? E' roba da uomini

Difficile dire se sia più la risposta ad una reale necessità o non piuttosto il desiderio di un po' di pubblicità gratuita, fatto sta che, in un periodo in cui tanto si parla di femminicidi e la cronaca ci riporta quasi quotidianamente casi drammatici di donne vittime di violenza, Andrea Carollo, "personal trainer dei Vip", ha deciso di aprire a Vicenza un corso di autodifesa per uomini.

Andrea Carollo e Regina Salpagarova
foto dal web
Intervistato sulle pagine locali di "Metro", colui che nel 2012 è stato additato come temporaneo personal trainer nientemeno che di Madonna e che può vantare tra le proprie seguaci modelle  e showgirl come Regina Salpagarova, ha spiegato le motivazioni di questa sua scelta: "Non voglio negare che ci siano femminicidi - ha detto al cronista Lorenzo Grassi - ma io mi dedico ai maschi proprio perchè sembra un problema minore e nessuno se ne occupa". Un'ampia fascia di mercato, insomma, per dirla in termini puramente economici. 

Dunque difesa personale per soli uomini, ma se state pensando a signori che apprendono tecniche marziali degne dei migliori action movie, toglieteveli subito dalla testa: i partecipanti al corso si cimenteranno in prove che prevedono l'uso difensivo di oggetti a portata di mano, come ad esempio un coperchio di pentola per ripararsi da lanci di piatti e bicchieri. Molto meno fashion? Indubbiamente, ma di sicura praticabilità; come spiega lo stesso Carollo, infatti, sono necessari anni di pratica e allenamento per conoscere davvero un'arte marziale e padroneggiarne le tecniche di difesa, mentre suggerimenti pratici come questo del coperchio sono subito applicabili. Consigli importanti anche perchè, sostiente il personal trainer, mentre gli uomini violenti sono maneschi e brutali le donne agiscono in modo più subdolo e imprevedibile. La violenza non ha sesso e di questo è convinto anche l'allenatore vicentino, che anzi rincara la dose: "Tutti pensano all'uomo macho, ma in proporzione la donna è più violenta e fantasiosa nelle sue aggressioni - ha dichiarato a "Metro" - E poi se picchi una donna è più facile accorgersene, mentre l'uomo le prende e sta zitto". Ma reagire alla violenza si può e, se molti ormai propongono sistemi ad hoc per signore, ecco che il personal trainer dei Vip ha pensato anche all'altra metà del cielo.

8 commenti:

  1. Boh, io quelli che maltrattano le donne, che sia a livello fisico o anche solo a livello psicologico li appenderei per le palle.

    Che ci sia una emergenza anche per gli uomini, non lo so, secondo me è una mossa molto pubblicitaria...

    RispondiElimina
  2. L'autodifesa serve sempre, a tutti.

    RispondiElimina
  3. Ciao, Baol!
    Io, invece, Xena e le altre che si divertano a maltrattare gli uomini,
    le appenderei per l'utero, con un gancio da macellaio!!!
    Le donne pensano che l'uomo sia il proprio sacco da Thai Boxing.
    E la Magistratura è complice della violenza delle donne sull'uomo!

    RispondiElimina

  4. Nessuno, per esempio, siu occupa delle Ballkicking Manics sul Lungobisagno, a Genova.
    E l'uomo no può uscir tranquillo per via di queste donne che vedono nell'uomo SOLO due ciondoli con cui divertirsi, sfogar i propri istinti per sentir PIACERE ALLE PROPRIE OVAIE!

    RispondiElimina
  5. Secondo Baol, l'uomo è OBBLIGATO ad allargar le gambe per ogni femmina vogliosa, poichè possan colpire col metatarso!
    L'Autidefesa ci insegna a fratturare il MALEDETTO METATARSO DOLORIFERO!!!

    RispondiElimina
  6. Beol!!!
    E TU, QUANTI BAMBINI TI SEI DIVERTITA A PRENDERE A CALCI NELLE PALLE!!!!?
    BRUTTA SADICA MISANDRICA!!!!
    E NESSUNO TI METTE IN GALERA!!!!
    Dunque bisogna imparare A TAGLIARTI UN MENISCO!!!

    RispondiElimina
  7. E BISOGNA CONSIDERARE le donne che, come Sydney Fox di "Relic Hunter" faccian BALLKICKING TOURISM!!!
    La Magistratura, COMPLICE , sa SOLO condannar il turismo sessuale...
    IPOCRITI!

    RispondiElimina
  8. Secondo me la violenza non ha sesso: così come ci sono uomini che maltrattano e violentano donne, ci sono donne che fanno altrettanto coi loro compagni e, in entrambi i casi, la violenza va condannata e, per quanto possibile, contrastata.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...