domenica 21 ottobre 2012

MMA Italy, le selezioni per i Campionati Nazionali

Come avete trascorso la vostra domenica? Io, con un nutrito gruppo dell'Accademia Marziale Saronno, sono stata a Legnano ad assistere alle selezioni per i Campionati Italiani di MMA-Italy e, soprattutto, a tifare in modo a dir poco scandaloso per due dei nostri ragazzi, che affrontavano la loro prima gara di Mixed Martial Arts.

Denis e Francesco hanno deciso di cimentarsi con gli incontri di MMA Light e noi eravamo lì, al loro fianco, in occasione di questo debutto nazionale. 
Le operazioni di registrazione e pesatura degli atleti erano fissate a partire dalle 11 del mattino, quindi noi abbiamo raggiunto il Centro Sportivo "Rodari" con un certo anticipo e, quando hanno preso il via i combattimenti (per la verità in perfetto orario, alle 14.00), io avevo già addosso un'ansia incredibile!



Il "problema", se così si può chiamare, è che io ai ragazzi della palestra sono davvero legata: sono compagni di allenamento, colleghi di sudate, amici… Insomma: non riesco a starmene fredda e distaccata quando scendono sul tatami per un combattimento. Men che meno se si tratta di un "battesimo" a livello nazionale come questo! E, francamente, credo proprio che se ne siano accorti tutti, visto il tifo scatenato e spudorato che facevo quando Denis e Francesco calcavano il tatami.

Diciamocela tutta: anche se pratico arti marziali da anni, anche se magari qualcuno si è fatto l'impressione (sbagliata, sbagliatissima!) che per questo io sia una "dura", la verità vera è che quando si parla dei miei compagni di allenamento io divento un vero e proprio cuore di panna e mi sciolgo come neve al sole! Una tenerona fatta e finita, altro che dura combattente!

Prova ne è il fatto che il primo video che ho registrato, e che ritraeva Denis impegnato nel suo primo combattimento, sembra realizzato da una persona in piena crisi di delirium tremens, da tanto mi tremavano le mani!

Poi sono riuscita a darmi un certo contegno e, sebbene abbia continuato a urlare come una pazza tifando per i nostri due atleti, almeno hanno smesso di tremarmi le mani e sono riuscita a scattare qualche foto e realizzare alcuni filmati.

 

Tutto sommato è stata davvero una bella giornata. Lunga, estenuante, che mi ha davvero provata dal punto di vista emotivo, ma davvero una bella giornata. I nostri ragazzi si sono comportati proprio bene, disputando degli incontri puliti, tecnici e soprattutto sportivi, incassando anche i complimenti di diversi istruttori e atleti di altre scuole. 
Insomma: un bel battesimo!

2 commenti:

  1. Il tifo è lecito... e quandosi parla di amici, doveroso!

    RispondiElimina
  2. @Dqu, verissimo e sacrosanto! :-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...