lunedì 20 aprile 2009

Simona

Il tempo non scorre per tutti allo stesso modo.
Ci si sveglia al mattino, ci si prepara, si scopre allo specchio una rughina che il giorno prima - ne sei sicura! - non c'era, si esce nel mondo per andare al lavoro e perdersi nelle mille faccende della quotidianità.
E poi c'è chi, come te, questo tempo lo ferma. In modo impensabile, causando un dolore sordo ed atroce.
Tu sarai sempre la giovane donna di ventitrè anni che amava la vita, il mondo, i viaggi.
E sono già dieci anni che te ne sei andata.
Ciao Simo.

5 commenti:

  1. Un abbraccio ed un sorriso dolce.

    RispondiElimina
  2. Un abbraccio per condividere.

    RispondiElimina
  3. Anche io ti abbraccio, cara Viviana!

    RispondiElimina
  4. Un abbraccione anche da parte mia.

    RispondiElimina
  5. Vi ringrazio tutti per gli abbracci. E per la pazienza dimostrata nell'attendere che tornassi!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...